6 consigli per l’allenamento in quarantena

La vita di tutti noi è cambiata nelle ultime settimane. Ovviamente nessuno avrebbe mai immaginato e sperato che potesse accadere una cosa del genere.
Stop ai ritmi frenetici, stop al svegliarsi e andare di corsa a lavoro, stop a tutte le nostra abitudini e, ahimè, stop agli allenamenti in palestra.

Ok, la palestra è chiusa, ma questo non significa che non possiamo comunque procedere col nostro percorso o che vada a sfumare il raggiungimento dei nostri obiettivi. 

Chiaro, è più stimolante allenarsi in un centro fitness e con un personal trainer che vi segue e vi incita durante tutto l’allenamento, ma questa non è una scusa. Ricordate la frase che vi dico e ripeto costantemente? “DIPENDE TUTTO DA TE!”

Allenamento in quarantena

Ecco allora alcuni accorgimenti da tenere in queste settimane per riuscire a mantenerci in forma:

  • ALZIAMOCI DAL DIVANO OGNI 20’/30’ e facciamo qualche passo. Perchè? Questo vale soprattutto per le donne. Se passate tutta la giornata sedute o sdraiate vi ritroverete a fine giornata con le gambe gonfie. Alzarsi per fare qualche passo, magari accentuando anche la spinta sulla punta del piede, vi permette di sfruttare l’effetto benefico del cuore venoso, ossia del polpaccio. In questa maniera andate ad attivare il microcircolo, così da ridurre il gonfiore di fine giornata sulle gambe. Vi rimando a questi link per avere più chiarezza:(link articolo polpaccio, link articolo microcircolo)
  • La domanda che invece colpisce di più gli uomini è: “COME POSSO ALLENARMI SENZA PESI?” Ovviamente risulta più difficile e il cerchio degli esercizi da poter fare si stringe, ma fidatevi che potete comunque allenarvi. Chiaro, dovrete dimenticare i massimali di panca o di squat, ma potrete comunque mantenere un’ottima massa muscolare. Come?
    1- Prima di tutto, con un po’ di fantasia potete inventarvi dei sovraccarichi. Ve ne cito alcuni che ho visto o utilizzato: manico della scopa in modalità bilanciere con casse d’acqua alle estremità, zaino pieno di bottiglie o di qualunque altro peso, bottiglie unite dal nastro adesivo per fare dei manubri di vario peso, abbracciate i vostri figli o i vostri animali domestici e fate di loro dei sovraccarichi: loro si divertiranno mentre voi riuscite ad allenarvi.
    2- Dovrete cambiare metodologia di allenamento, ma potete comunque utilizzate tutto il corpo. Chiedete al vostro trainer come fare, ma fidatevi che si può. Si dovrà ridurre lo stress meccanico (il carico sollevato) per lasciare spazio allo stress metabolico (n° di ripetizioni eseguite), ma abbinandoci una corretta alimentazione otterrete comunque ottimi risultati.
  • QUANTE VOLTE AL GIORNO POSSO ALLENARMI? È difficile dare una risposta che vada bene a tutti. In generale, se eravate abituati a muovermi tutto il giorno, ad uno stile di vita movimentato, potete allenarvi anche due volte al giorno. Attenzione però: gli allenamenti non dovranno essere ripetitivi e non dovrete andare a coinvolgere gli stessi sistemi. Potete allenarvi più volte al giorno, purché seguiate una programmazione che vi permetta di farlo senza controindicazioni e che vi permetta di migliorare (vi ricordo che un allenamento sbagliato può portarvi anche a vedervi peggio di prima)
  • Potrete sfruttare il tempo che avete a disposizione per fare tutti quegli esercizi di STRETCHING/MOBILITÀ che di solito snobbate: “devo scappare a lavoro”, “ho la morosa che mi aspetta”; “li faccio sotto la doccia” sono solo alcune delle frasi che mi vengono dette quando propongo questi esercizi. Ecco, adesso non avete scuse! Sfruttate queste settimane per fare del bene al vostro corpo, non solo per fini estetici.
  • ATTENZIONE A COME VI SDRAIATE SUL DIVANO! Lo so, sono noioso e ve lo diranno tutti! Ma vi assicuro che spesso capita di infortunarsi proprio durante i giorni di influenza perchè si passano intere giornate buttati sul divano senza pensare minimante alla posizione assunta! Quindi, non vi sto dicendo che non dovete rilassarvi, ma di farlo con cognizione di causa!
  • Di solito non faccio pubblicità negli articoli ma questa volta è doverosa. Se non avete idea di come allenarvi o volete trarre degli spunti per diversificare le vostre sessioni vi do due consigli:
    1- nel mio blog potrete trovare il martedì, giovedì, sabato e domenica il “WORKOUT DEL GIORNO”, ossia una scheda di allenamento da poter eseguire, con tanto di video e descrizione degli esercizi.
    2- seguite la sezione “CONNECTING FITNESS” sul sito del Gymnasium: ogni giorno vengono proposte diverse tipologie di allenamento, basta collegarsi in diretta Facebook negli orari prestabiliti e troverete i miei colleghi pronti a farvi sudare.

Teniamo duro, che ne usciremo più belli e sani di prima.